Domaso,  Weer Domaso Comomeer  Pioggia 1° IT |  EN |  DE |  NL |  FR |  RU 

Moltrasio

Posti barca Moltrasio, boe, posto barca, rimessaggi barche lago di Como


Il pittoresco borgo, altro famoso centro turistico del Lario, è attraversato da un torrente che, gonfiandosi dopo le piogge, forma una rumorosa cascata gettandosi da una profonda valle, questa fu ammirata in particolare da Vincenzo Bellini, il più illustre compositore che il paese ospitò.
Il comune, con le sue frazioni, è posto di fronte a Torno, disteso sulle rive del lago e aggrappato alle pendici del monte Bisbino.

Villa Passalacqua o Palazzo di Moltrasio

Sulla strada si nota la cancellata di questa grande villa, conosciuta anche come Palazzo di Moltrasio.
La prima parte, edificata per volere della famiglia Odescalchi verso la fine del ‘700, sorge sulle mura del vecchio monastero degli Umiliati, fu terminata solo dopo essere stata ceduta al conte Andrea Passalacqua che affidò i lavori all'architetto Felice Soave.
La villa, abbellita dagli affreschi di Andrea Appiani fra i quali ricordiamo una Madonna con Bambino del 1790, vanta anche di uno splendido giardino all'italiana con terrazze sorrette da volte e muraglioni e una cappella ottocentesca con sculture medievali. Furono molti i personaggi impostanti ospitati nella villa, anche Vincenzo Bellini vi soggiornò, e fu proprio qui che, attratto dal romanticismo del paesaggio, compose La Straniera e parte de La Sonnambula.

Chiesa di Sant'Agata

Per accedere alla chiesetta romanica, fiancheggiata da una robusta torre campanaria in stile lombardo del XII secolo decorata da archetti e aperta con monofore e bifore, è necessario percorrere il Viale dei Cipressi che consente l’accesso anche a Villa Passalacqua.
Si presenta con una facciata a capanna, allungata sul lato destro dopo l’aggiunta di una seconda navata, il lato sinistro è coperto da affreschi che ritraggono San Cristoforo e il Martirio di Sant’Agata. All’interno sono conservati affreschi con figure di devoti, fra i tanti ricordiamo il dipinto di Santa Lucia. Nel Seicento, quando il paese fu colpito dalla peste che decimò la popolazione, fu adibita a lazzaretto.





Contenuto della mappa:

DOWN IT
CHE BARCA HAI?



NAUTICA DOMASO SOCIAL

 

Nautica Domaso s.a.s. di Stampa Nicola M. e C
Via Case Sparse, 248 - I 22013 Domaso (CO)
CF e P.IVA 02835140134

CONTATTACI

Sitemap - lago di Como - Ospitalità lago di Como - Guida turistica d'Italia - Domaso lago di Como